Passa ai contenuti principali

FundYourselfNow (ICO) - Rivoluzione nel Crowdfunding

Prima di parlare del progetto FundyourselfNow facciamo un passo indietro e introduciamo molto sommariamente di cosa si occuperà principalmente questa piattaforma: il crowdfunding!  Il crodwfunding è un processo collaborativo di raccolta fondi,  dove singole persone, o molto più spesso enti o organizzazioni, hanno dei progetti innovativi e buoni propositi, ma non hanno i fondi per svilupparli. Così dopo aver esposto la propria idea al pubblico, chiedono a loro di partecipare economicamente per raccogliere i fondi necessari a realizzare l’idea.  Solitamente, a chi ha contribuito, una volta che il progetto ha preso vita, ne ricaverà delle quote o dei dividendi in proporzione alla cifra “investita”.


DI COSA SI OCCUPA LA PIATTAFORMA FUNDYOURSELFNOW?
È semplicemente (ma genialmente) una rivoluzionaria piattaforma di crowdfunding. La rivoluzione nei confronti di un classico crowdfunding è che si tratta di un sistema decentralizzato. FundYourselfNow punta ad ospitare progetti che usufruiranno i token (FYN) movimentabili tramite la piattaforma Ethereum (erc20).  Oltre che i classici progetti potrà ospitare anche altre ICO, quindi oltre ad avere il vantaggio della raccolta fondi  in un sistema decentralizzato, aggiungerà ai promotori del progetto la semplificazione della parte tecnica per la realizzazione dei propri token.
FundYourselfNow  oltre che alla parte tecnica aiuterà i fruitori dei propri token anche in consulenze di marketing, localizzazioni, assistenza, ecc…

Un’altra innovazione è la facoltà da parte dei partecipanti alla raccolta fondi di poter oltre che monitorare l’andamento, anche di votare se far proseguire la raccolta fondi o sospenderla se la road-map dello sviluppo non viene rispettato. 

I titolari dei token FYN saranno in grado di investire in progetti elencati sulla nostra piattaforma FYN, a tariffe preferenziali. Il progetto elencato sulla nostra piattaforma dovrebbe accettare fino al 20% del loro finanziamento nei token FYN. Non esiste alcun limite superiore alla quantità di token FYN che un progetto può accettare. Il 70% degli utili realizzati dalla piattaforma FYN sarà distribuito ai contributori, tramite un programma di riacquisto di token. I token acquistati saranno bruciati per ridurre la fornitura del token FYN globale. Questo programma verrà eseguito ogni 6 mesi. I rimanenti profitti del 30% saranno reinvestiti per crescere la società.

COME FACCIO A PROCURARMI I TOKEN  “FYN”?
Inizialmente i token FYN verranno distribuiti durante l’ICO che finanzierà lo sviluppo della piattaforma FundYourselfNowQuesta ICO inizierà il 13 Giugno 2017 e terminerà il 31 Luglio 2017. Si potrà partecipare solo versando ETH, per utilizzare tutte le altre criptovalute utilizzare shapeshift.io.
L’attuale tasso di cambio è di 1 ETH per  120 FYN fino al 4 Luglio (bonus del  120%), mentre per il restante periodo sarà di 1 ETH per 100 FYN

Distribuizione dei token e ricompense
Token totali: 12,5 milioni
ICO: 7,5 milioni (60%)
Consulenti attuali e futuri, Bounty e bonus primi sostenitori: 1,5 milioni (12%)
Fondatori, team di sviluppo e futuri dipendenti: 2,5 millioni (20%)
Fondi di riserva per fondi futuri: 1 milione (8%)

È possibile ricevere dei token FYN omaggio partecipando a delle campagne bounty dove si viene ricompensati per promuovere  il progetto.  Per conoscere i dettagli delle varie campagne visitate il seguente link:

Per tutte le condizioni generale e i dettagli di questa ICO si consiglia di consultare il WHITEPAPER

Contatti

Post popolari in questo blog

TaaS: Token as a Service (ICO)

Questa ICO è una delle più calde del momento. Da quando è stata lanciata (27 marzo 2017) ci hanno già partcipato 1727 investitori e sono stati raccolti la bellezza di 3.000.000 di dollari pagati soprattutto in criptovalute: maggior parte in bitcoin ed ethereum; è anche possibile investire in dollari.

Questa ICO terminerà il 27 aprile2017 e i fondatori di TaaS sperano di avvicinarsi il più possibile alla cifra di 9000 bitcoin, capitale che ottimizzerebbe al massimo lo sviluppo di questo progetto. Iscrivendosi al loro sito e investendo nel loro progetto, in cambio si avranno dei tokens (in italiano gettone). Chi partecipa per prima riceverà dei bonus e riceverà maggiori token. I bonus sono divisi in scaglioni di 1000 bitcoin, ogni volta che si raggiungono 1000 bitcoin i bonus diminuiscono fino ad azzerarsi dai 9000 BTC in su raccolti. Questo è lo schema completo del bonus: 1000 BTC25%2000 BTC 22,50%3000 BTC20%4000 BTC17,50%5000 BTC15%6000 BTC12,50%7000 BTC10%8000 BTC7,50%9000 BTC5%9000+ B…

Nel 2030 un bitcoin varrà...

500mila dollari!!
Ad avanzare questa ipotesi sono due massimi esperti del settore: Jeremy Liew ceo e fondatore di blockchainJeremy Liew, primo investitore di Snapchat.

I fattori presi in considerazione sono tanti. Sopratutto col passare degli anni e lo sviluppo della tecnologia il pagamento dei contanti viene sempre usato di meno e quando il bitcoin avrà risolto tutti i suoi problemi sarà la moneta digitale d'eccellenza: veloce, sicura e con costo di transazione bassissima.



Anche le rimesse avranno un ruolo importante e attualmente stanno crescendo esponenzialmente soprattutto grazie alle instabilità economiche e politiche di molti paesi.

Ciclicamente qualche esperto o qualche testata esce con una stima di quanto varrà un bitcoin tra tot anni. Si azzardano sempre cifre spesso astronomiche, ma che spesso sono state disilluse dai fatti e certo che da qui a 13 anni cambieranno molte cose. L'unica cosa certa è che negli ultimi 4 anni gli utilizzatori di bitcoin sono aumentati da 40…

Faucet... opportunità o perdità di tempo!?

Quante volte sin da piccoli vi siete sentiti dire: "nessuno da niente per niente!", soprattutto se si tratta di soldi? Eppure sembra incredibile ma ci sono siti (denominati faucet) che regalano soldi. In realtà regalano criptovalute, ma le criptovalute sono a tutti gli effetti assimilabili a denaro contante dato che si possono spendere in siti che li accettano come modalità di pagamento oppure si possono cambiare su appositi siti in euro o in dollari.



Ma allora dove sta la fregatura? Semplice non ci sta! L'unico particolare è che le cifre regalate da questi faucet sono bassissime e per arrivare a cifre significative bisogna passare parecchio tempo su questi siti. Quindi a mio parere i faucet sono consigliati non per scopo di lucro, ma per avvicinarsi al mondo dei bitcoin e dei suoi fratelli; per poter avere tra le mani queste piccole cifre di moneta digitale in modo veloce e quindi avvicinarsi e sperimentare questo mondo in maniera gratuita.

Ma i faucet cosa ci guadagnan…